News
rss


24.10.2012

Programma alimentare mondiale

RENAULT TRUCKS IN MISSIONE IN AFRICA

Per aiutare il Programma Alimentare Mondiale a compiere la sue missioni, Renault Trucks sta implementando un’unità mobile di addestramento in 5 paesi dell’Africa Orientale per formare i meccanici del PAM affinché acquisiscano tecniche sempre più avanzate per la manutenzione dei veicoli. Una missione che sottolinea l’impegno di Renault Trucks nei confronti del PAM e, un’avventura che permette ai camion di apportare un contributo diretto e concreto nell’aiuto di alcuni tra i paesi più poveri al mondo.

Il Programma Alimentare Mondiale è un’agenzia delle Nazioni Unite il cui scopo principale è combattere la fame e fornire cibo alle persone in alcuni dei paesi più poveri al mondo. I camion giocano un ruolo fondamentale nei sistemi logistici in quanto permettono il collegamento diretto con le popolazioni in stato di urgente bisogno. Più di un centinaio di veicoli Renault Trucks sono presenti nella flotta del PAM; tali veicoli permettono il trasporto di scorte di cibo in condizioni davvero estreme.

Per facilitare il lavoro del PAM, Renault Trucks va oltre. Il Costruttore è consapevole del fatto che veicoli ben manutenuti hanno una mobilità maggiore e possono svolgere meglio la propria funzione. Un Kerax 6x6 configurato come unità mobile di addestramento e un team di tecnici sono stati inviati in Africa orientale per istruire i meccanici del PAM, per trasmettere loro l’esperienza maturata nella manutenzione e riparazione dei mezzi pesanti. Dal Kenya all’Uganda, Sud Sudan, Ruanda, Repubblica Democratica del Congo e Burundi, questa avventura durerà tre mesi, durante i quali il personale del PAM verrà formato sul posto.

Con questa iniziativa, Renault Trucks mostra, ancora una volta, la sua determinazione nel contribuire allo sviluppo del continente africano con cui, da tempo, ha stretto legami molto forti. Mettendo la sua esperienza di costruttore di veicoli industriali, a disposizione del PAM, Renault Trucks sottolinea come i camion svolgano un ruolo fondamentale nelle regioni più povere al mondo dove spesso forniscono un collegamento vitale nello sforzo di salvare vite umane.

Un Kerax 6x6 in una missione insolita prende il largo su una nave da carico: destinazione Mombasa, Kenya.

Sono serviti diversi mesi di preparazione intensiva per organizzare questa impresa eccezionale. Scegliere il veicolo adatto, trasformarlo in unità mobile di addestramento, mobilitare i tecnici, gli autisti e gli istruttori per definire un programma di formazione personalizzato. L’impegno di Renault Trucks e del suo personale riflette pienamente l’importanza della missione a cui sono stati chiamati: trasmettere le proprie conoscenze in materia di mezzi pesanti, e loro manutenzione, al gruppo di meccanici Africani del Programma Alimentare Mondiale per permettere loro di fornire scorte alimentari ai più bisognosi, nelle migliori condizioni possibili.

L’unità mobile di addestramento percorrerà 5.000 chilometri da Mombasa (Kenya) a Bujumbura (Burundi) per formare i meccanici del PAM locali. Gli istruttori Renault Trucks svolgeranno questa missione con un Kerax 6x6 dotato di tutte le attrezzature e gli strumenti necessari per fornire ai partecipanti le competenze di cui hanno bisogno per provvedere alla corretta manutenzione dei camion, in tutte le condizioni.

Scegliere il Kerax è stata una scelta scontata. Si tratta, infatti, di un veicolo riconosciuto per la sua robustezza e per la sua mobilità in tutte le condizioni, ben noto per la sua abilità nei cantieri di tutto il mondo e per il suo utilizzo in famose spedizioni quali, la Via della Seta nel 2005 e il Cape to Cape nel 2009, nonché il raduno-raid della Dakar.

Il suo allestimento si adatta perfettamente al trasporto di tutti i tipi di attrezzature in perfetta sicurezza - un requisito fondamentale, dal momento che la sua missione comporta il trasporto di apparecchiature meccaniche utilizzate per scopi didattici durante la formazione effettuata ai meccanici del PAM.

Da Novembre a Dicembre, saranno organizzate cinque sessioni di formazione, in lingua inglese o francese, nelle principali basi del Programma Alimentare Mondiale nell'Africa sub-sahariana: Kampala in Uganda, Juba in Sud Sudan, Goma nella Repubblica Democratica del Congo, Kigali in Ruanda e Bujumbura in Burundi.

Il Programma Alimentare Mondiale in cifre:

-       90 milioni di persone sfamate

-       presente in 74 paesi

-       11.000 dipendenti in tutto il mondo

-       3.000 magazzini

-       40 navi

-       60 aerei

-       5.000 camion (700 di proprietà)

rss